banner pubblicitario
nuovi contenuti
Oggetto: nuovi contenuti
Data invio: 2008-12-16 19:17:09
Invio #: 8
Contenuto:
.
1

SORRENTO-DAI VV.FF. E PROTEZIONE CIVILE NO AI BOTTI NATALIZI

 I Vigili del Fuoco e la Protezione Civile incontrano gli alunni della Tasso

 

“I botti di Natale sono sempre e comunque un pericolo! E proprio in un periodo come questo di crisi economica e congiunturale non comprate botti, ma fate anche piccole, ma significative opere di bene”. Questo l’appello lanciato stamane nell’aula magna della Scuola Media Torquato Tasso di Sorrento dal capo reparto dei Vigili del Fuoco di Napoli Giovanni Viglione, intervenuto a Sorrento per spiegare ai ragazzi la pericolosità del botti natalizi, anche quelli apparentemente più innocenti. L’iniziativa è stata voluta dall’assessore alla Protezione civile del comune sorrentino, Mario Gargiulo, che con i componenti del costituendo Nucleo di Protezione Civile di Sorrento hanno inteso dare un primo segnale di attenzione dell’amministrazione comunale verso le problematiche di rischio, e grazie alla sensibilità della dirigente della Scuola Tasso, Marianna Cappiello.

Così, alle 10, sono convenuti in aula magna circa un 500 bambini, accompagnati dai relativi insegnati, per ascoltare, non senza curiosità, le indicazioni del personale dei Vigili del Fuoco di Piano di Sorrento.

A spiegare i problemi e i pericoli legati ai botti erano presenti oltre al Capo reparto Viglione, Gennaro Elegibile, del distaccamento di Piano di Sorrento e la responsabile sanitaria dei VVFF Elvira Luciano. Il primo ha spiegato ai ragazzi che i “fuochi” devono essere motivo di festa e non causa di drammi e quindi devono essere usati solo dai professionisti. Poi ha spostato la sua attenzione sulla pericolosità dei petardi inesplosi, che sono causa di molti incidenti nei giorni successivi alle maggiori festività natalizie. Ma oltre a questi consigli di carattere pratico, Eligibile ha sottolineato gli aspetti sociali da condannare di questo fenomeno dei botti, quasi sempre costruiti dai bambini cinesi, nel più totale disprezzo per la loro incolumità. La Luciano invece, ha descritto ai ragazzi il dramma di alcuni giovanissimi che si è travata a soccorrere, che da un’ora all’altra si ritrovavano a perdere la vista o con l’amputazione di una o più dita della mano, a causa dei botti o del mal funzionamento degli stessi.

Un accadimento che è stato spiegato può succedere in qualsiasi momento ad ognuno anche con una semplice stellina di Natale, che avvicina incautamente al viso di un bambino, per distrazione, per un inciampo o altro può portare alla cecità.

“Ringrazio la Preside Cappiello e i Vigili del Fuoco per la disponibilità– ha concluso l’assessore Gargiulo- perché questa è stata la nostra prima uscita, come Ente, sui problemi legati alla Protezione Civile e proseguiremo in questo solco puntando sia sulla sensibilizzazione delle persone sui problemi quotidiani di pericolo, sia per avere un nucleo d’intervento sul territorio che possa supportare le forze dell’ordine nei momenti critici, che si verificano in città”.    

 

 

clicca per le foto

info e contatti: redazione@cittadisorrento.com

 


Read more

2° FESTA DELLA SOLIDARIETA'
 
Cari amici per chi non mi conosce mi chiamo Gigi Salvi e sono impegnato da anni nel sociale.Il motivo del mio impegno è legato al mio status di disabile mentre l'impegno nel realizzare questo spettacolo è legato al progetto"Parco S.Michele"progetto che sta vedendo l'inserimento lavorativo dei diversamente abili ma per continuare questo progetto/SOGNO ho bisogno che contribuisci anche tua aquistando e facendo acquistare i biglietti di questo spettacolo bellissimo dove ci sarà Caiazzo Babbo Natale per i più piccoli dove regalerà dolciumi e poi ci saranno tutti gli amici che sono raffigurati sulla locandina.Grazie di cuore
INFO 3338087520

Read more

Il Central Fitness Club compie 10 anni
Era il settembre del 1998 e  nasceva il Central Fitness Club di Sorrento, un nuovo centro fitness, moderno ed accogliente, una vera novità per la città.
Sono passati 10 anni, si è profuso tanto impegno, tanto lavoro, ma c’è stato anche tanto divertimento, gioia ed enormi soddisfazioni.
Tutto questo si è fatto insieme ai  miei collaboratori, che si sono succeduti e che oggi contribuiscono alla buona riuscita di ogni nostra iniziativa, ed a tutti i soci ed amici che hanno creduto e continuano a credere nella nostra professionalità. Ed è proprio con tutti loro che quest’anno festeggeremo l’anniversario del centro.
Già dal mese di settembre, abbiamo iniziato a brindare all’evento nei diversi locali notturni della città e all’interno della nostra struttura. In attesa di quel giorno, infatti, abbiamo organizzato manifestazioni, serate a tema e sorprese per i nostri soci e per coloro che si sono uniti a noi, perché 10 anni insieme significano impegno e fiducia reciproca. Tutto questo, poi, culminerà nella spettacolare serata del 28 dicembre al Fauno Notte Club.
Sarà questo l’evento più importante, al quale verranno invitati tutti i soci che in questi 10 anni sono passati per il Central, i nostri amici più “anziani” e più “giovani”, e gli amici che con loro vorranno unirsi a noi.Sarà, soprattutto, l’occasione per premiare i soci più fedeli, quelli che nei 10 anni sono stati sempre presenti, che hanno trovato, nella nostra professionalità e amicizia, lo spirito giusto per frequentare un centro fitness. A loro verrà riservato un premio speciale ed una speciale accoglienza alla serata, alla quale parteciperanno ospiti d'eccezione nel mondo dello sport e dello spettacolo.

La serata è gratuita per tutti con invito da ritirare in palestra.

 

Grazie dal "Cuore del Central"

 

Ernesto Lupacchio


Read more

Il Presepe Vivente della Parrocchia di Casarlano
...Fino a tarda notte si odono i rumori e le voci di un cantiere gioioso e appassionato che lotta contro il tempo... sempre tiranno! Infine durante le serate stabilite dal programma, ben 150 figuranti in abiti d'epoca e di tutte le età, contribuiscono a ricreare una suggestiva rappresentazione natalizia che non manca di infondere stupore e serenità nel cuore di tutti. Il Presepe oltre al suo preciso messaggio spirituale e religioso, ha come tema di fondo la rivisitazione di antichi mestieri che un tempo non lontano scandivano la vita della campagna. Una ricerca accurata e meticolosa per riportarli in scena con abiti e attrezzi d'epoca. L'intento è quello di far conoscere a tutti ma, soprattutto alle nuove generazioni, le occupazioni, i ritmi e le usanza di un tempo che non smettono mai di affascinare e di coinvolgere. Davanti alla stalla, nella contemplazione estatica della nascita di Gesù, ci si sofferma silenziosi e riconoscenti per aver vissuto un emozione sincera e genuina, frutto di quella passione verso le cose belle che abita da sempre nell'animo umano e che non tramonta mai... Invitiamo tutti i visitatori a vivere questo percorso con tranquillità, raccomandando il silenzio meditativo, il rispetto degli animali e dei luoghi. Un grazie di cuore a tutti coloro che verranno a condividere l'esperienza el nostro "Presepe" per non perdere il vero senso del Natale. La luce splendida della nascita di Gesù rischiari le nostre notti e le faccia diventare chiare come il giorno: Egli è l'Emmanuele, il Dio con noi.

Read more

Your Subscription:
[SUBSCRIPTIONS]

 

1
.

Banner